BREC – per vincere “le crisi” attraverso la cura di RELAZIONI ECOLOGICHE

Per descrivere il BREC (Business Relationship Ecology) vogliamo partire dal significato e dall’origine della parola chiave del metodo: RELAZIONE.
Relazione significa “rapporto tra persone”. Deriva dal latino “relatio, relationis” che equivale all’italiano relazione, esposizione, narrazione, racconto, proposta.
Un rapporto può essere di collaborazione, rivalità, comunicazione, somiglianza ecc.
Nel nostro caso consideriamo significativo il “rapporto di comunicazione” tra persone… Leggi tutto»

Sorpresa, pregare aiuta ad essere felici…

E se lo dicono gli scienziati…
Nei momenti di crisi avere fede può aiutare a superare le difficoltà. Non è solo un modo di dire o una dispensa da credenti: ad affermare che la religione possa essere un valido sostegno per soverchiare le contrarietà della vita è nuovo studio americano della University of Illinois, curato da… Leggi tutto»

Pensiero stupendo…

“Gli individui possono fallire quando noi perdiamo fiducia in loro, oppure quando loro perdono fiducia in se stessi, a prescindere dal valore dei loro servizi e delle loro merci. Similmente, possono avere successo quando la gente ha assoluta fiducia in loro o loro di se stessi, anche indipendentemente dal valore dei loro beni e servizi…
Se… Leggi tutto»

L’uomo che si affida alla Provvidenza non ha paura del futuro: vediamo l’esempio di Frodo nel Signore degli Anelli

L’uomo senza Fede è spaventato ed ha paura di tutto: di sposarsi, delle difficoltà, della malattia, ecc.

Psicologia: in coppia per la longevità

In tema di psicologia è certo che essere in coppia favorisce la longevità. Lo ha dimostrato una ricerca americana, che ha messo in evidenza come chi è single rischia di vivere mediamente 4 anni in meno di chi è in coppia o è circondato da figli, familiari o amici che non lo fanno sentire solo.… Leggi tutto»

Psicologia: vagare con la mente non fa la felicità

In tema di psicologia vagare con la mente non fa la felicità. È questa la conclusione a cui è arrivata una ricerca della Harvard University di Cambridge. Molti sono soliti lasciare i loro pensieri liberi di vagare, anche mentre compiono altre attività. Ma i pensieri indipendenti dallo stimolo, come gli studiosi li hanno definiti, non… Leggi tutto»

Salvati da un sorriso

In quei terribili momenti in cui alcune persone disperate erano in piedi, ad un passo dall’abisso, decise a lanciarsi nel vuoto, una voce pacata rompeva l’urlo del vento ed il ruggito delle onde: “Perché non viene con me e non ci prendiamo una bella tazza di tè?”. Giratesi, quelle persone vedevano un sorriso, che per… Leggi tutto»

Scegliere e prendersi responsabilità. Così nasce l’integrità morale

Io credo che ogni persona abbia un nucleo della personalità morale che si forma molto precocemente, che dura nel tempo e influenza tutti i suoi comportamenti. Questo nucleo non dipende solo dall’educazione o dall’ambiente sociale. Ci sono giovani cresciuti in mezzo alla camorra e che non sono diventati dei camorristi.
Ho visto altri educati in un… Leggi tutto»

I COMPLIMENTI….

I complimenti sono la molla di ogni successo: al lavoro, con gli amici, in amore, lostimolo per fare sempre meglio deriva dagli apprezzamenti che riceviamo.
Spesso ed erroneamente, ci hanno fatto credere che i rimproveri costituiscono la migliore motivazione possibile, ma questo non accade con almeno il 90% delle persone ed in tutte quelle maggiormente sensibili.
Con… Leggi tutto»

Certificato: i credenti sono meno stressati degli atei

Uno studio dell’University of Toronto afferma che le persone religiose reagiscono meglio ai proprio errori di quanto facciano i non credenti.
Ora che lo dice l’University of Toronto c’è da crederci. Perché la vulgata è diversa, come quella sintetizzata di recente da una vignetta su un giornale nazionale: «Io sono credente» dice uno dei due personaggi… Leggi tutto»